26 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Parma

Sant´Ilario per lo sport

08-02-2011 13:11 - Parma
Corrado Cavazzini insieme al gruppo dei premiati al Sant´Ilario per lo sport e ai due ragazzi vincitori del premio "Erasmo Mallozzi"
Si è svolto, nella sala della "Corale Verdi", dello chef e socio Sante Ferro, il "Sant´Ilario per lo sport": come da tradizione, nel giorno del patrono di Parma, i Veterani dello Sport di Parma hanno consegnato riconoscimenti a sei persone che si sono distinte nello sport. Davanti a circa duecento persone, tra cui numerose autorità civili e sportive, come il Prefetto di Parma Luigi Viana, l´Assessore allo Sport del Comune di Parma Roberto Ghiretti, il Presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli, il responsabile dell´agenzia dello sport della Provincia di Parma Walter Antonini, il Presidente del Coni Provinciale Gianni Barbieri, il Direttore della "Gazzetta di Parma" Giuliano Molossi, Alberto Scotti, Vicepresidente vicario nazionale dei Veterani dello Sport, Bruno Walter Fassani, Delegato Regionale dei Veterani sportivi, sono stati chiamati dai conduttori della cerimonia, Pino Colombi e Manuela Boselli di "Tv Parma", i sei premiati, scelti appositamente dal Consiglio Direttivo della sezione di Parma dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport, anche se, prima delle premiazioni vere e proprie, è stato il momento degli interventi dello stesso Cavazzini, del Presidente del Parma FC Tommaso Ghirardi (premiato due anni fa e venuto apposta per salutare gli amici veterani) e l´avvocato Alberto Scotti, vicepresidente vicario nazionale dei Veterani dello Sport. I sei premiati erano: Luciano Armani, grande campione di ciclismo, vincitore, tra le altre, di una tappa del Giro d´Italia nel 1965 e di una tappa del Tour de France nel 1971, premiato dal Presidente Corrado Cavazzini; Ezio Bosi, past president del Csi di Parma, premiato dall´Assessore allo Sport del Comune di Parma, Roberto Ghiretti; il Circolo Ippico "Il Cinghio", presieduto da Antonio Broglia, ovvero uno dei "nostri" circoli più attivi, premiato dal Presidente della Provincia di Parma, Vincenzo Bernazzoli; Stefano Manici, campione italiano di motociclismo velocità in salita, per dieci volte, premiato dal Prefetto di Parma, Luigi Viana; Paola Marchesi, grande allenatrice di pallavolo e attuale direttrice tecnica del settore giovanile dello Sport Club Parma, premiata dal Presidente del Coni Provinciale, Gianni Barbieri; Leopoldo Remondini, ex giudice internazionale di atletica leggera nonché arbitro di pallavolo, premiato dal Responsabile dell´Agenzia dello Sport della Provincia di Parma, Walter Antonini. Non ci sono state, comunque, "solo" le premiazioni del "Sant´Ilario per lo Sport" perché, a coronare la giornata di festa, sono state le consegne dei riconoscimenti del "Premio Erasmo Mallozzi": istituito tre anni fa per ricordare l´amico Erasmo, grande dirigente e soprattutto uomo impeccabile e di grande correttezza e lealtà, il premio vuole essere una nota di merito a due giovani sportivi, uno che pratica calcio e l´altro che pratica baseball, ovvero le due discipline più amate dallo stesso Erasmo. Quest´anno, i due "Premi Erasmo Mallozzi" sono stati consegnati dall´Amministratore Delegato della "Maller", Marzio Mazzoli, a Federico Davighi, difensore del Parma dei Giovanissimi Nazionali, scelto dalla commissione formata da Gian Franco Bellè, Corrado Marvasi e Franco Varoli; e dalla figlia di Erasmo, Simona, a Pietro Adorni, lanciatore del Sala Baganza Baseball, scelto dalla commissione formata da Andrea Paini, Guido Pellacini e Giancarlo Rosetti.
Lucia Bandini

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account