23 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > Parma

Riunione della giuria di Sport Civiltà

16-10-2014 16:15 - Parma
I primi passi ufficiali della trentottesima edizione del Premio Internazionale «Sport Civiltà» sono stati fatti: grazie alle decisioni prese durante la riunione della Giuria, presieduta dall´ex campione del mondo di ciclismo ed attuale componente del Cio, Vittorio Adorni, con la supervisione dei due vicepresidenti, il giornalista Massimo De Luca e la top manager Evelina Christillin, infatti, dopo i saluti iniziali del direttore generale di Banca Monte Parma, Bruno Bossina, sono usciti i primi possibili candidati a salire sul prestigioso palco del Teatro Regio di Parma, il prossimo 24 novembre. Di candidati, effettivamente, si parla perché, da regolamento, il vincitore dell´ambito riconoscimento, istituito dalla sezione di Parma dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport, presieduta da Corrado Cavazzini, infatti, deve essere presente al Regio per salire sul palco, essere intervistato e poi, naturalmente, per ricevere il premio. A Palazzo Sanvitale, sede principale di Banca Monte Parma, erano presenti molti componenti della Giuria (che, ricordiamo, è formata da Walter Antonini, Gianni Barbieri, Gian Franco Bellè, Gianfranco Beltrami, Gian Paolo Bertoni, Giovanni Borri, Franco Bulgarelli, Sergio Capatti, Lino Cardarelli, Corrado Cavazzini, Alberto Chiesi, Giorgio Cimurri, Beppe Conti, Luca Cordero di Montezemolo, Italo Cucci, Giampaolo Dallara, Roberto Delsignore, Giancarlo Dondi, Alberto Figna, Tommaso Ghirardi, Roberto Ghiretti, Gianni Gola, Carlo Magri, Giovanni Marani, Gianni Merlo, Alberto Michelotti, Giuliano Molossi, Matteo Montan, Giorgio Orlandini, Marco Rosi, Carlo Salvatori, Alberto Scotti, Tito Stagno, Leonildo Turrini, Flavio Venturini ed Andrea Zanlari), segno evidente dell´attaccamento a questo premio, che, come ha sottolineato più volte il nostro Presidente Nazionale, Gian Paolo Bertoni, è un vanto per tutto il mondo Unvs. Dalla riunione, alla quale hanno partecipato anche i «nuovi componenti», ossia il delegato regionale dell´Unvs Franco Bulgarelli, il neo presidente dell´Unione Parmense degli Industriali Alberto Figna e il presidente della Camera di Commercio di Parma Andrea Zanlari, dunque, sono usciti i possibili candidati: il giornalista Sergio Zavoli per il premio speciale «Sport e cultura»; la coppia della moda Miuccia Prada e Patrizio Bertelli per il premio «Sport e lavoro»; il campione del mondo di motocross Tony Cairoli, il nuotatore Gregorio Paltrinieri e l´arbitro della finale dei mondiali di calcio in Brasile Nicola Rizzoli per il premio «Atleta dell´Anno»; l´ex ct della Nazionale di ciclismo Paolo Bettini per il premio «Ambasciatori dello sport»; l´ex campione di sci Alberto Tomba e l´ex campionessa di atletica leggera Sara Simeoni per il premio speciale «Atleti del secolo»; l´allenatore di calcio Giovanni Trapattoni per il premio «Una vita per lo sport»; la nuotatrice Giulia Ghiretti e l´amazzone Sara Morganti per il premio «Sport Paralimpici»; ed Ernesto Pellegrini, ex presidente dell´Inter, per il premio «Sport solidarietà». A differenza di altri anni, è rimasto ancora da definire, il premio «Ercole Negri», l´unico riconoscimento a discrezione del consiglio direttivo dell´Unvs Parma ed intitolato alla memoria dello storico primo presidente della sezione. Anche la trentottesima edizione di Sport Civiltà, dunque, è partita alla grande: il cast dei premiati, almeno sulla carta, è di grande risonanza (ma, ricordiamolo ancora una volta, il 24 novembre non è detto che ci siano tutti i candidati scelti dalla giuria: dipende dalla loro disponibilità), l´evento, con la regia di Marco Caronna e la conduzione di Massimo De Luca prevede già...sorprese e il Teatro Regio, come sempre, è da...togliere il fiato. Non ci resta che aspettare, il 24 novembre è più vicino di quanto non possa sembrare...

Lucia Bandini

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account