26 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Parma

Premio Sant´Ilario per lo sport

11-03-2014 15:08 - Parma
Sul palco della Corale Verdi, dopo la consegna del premio Ercole Negri, foto di gruppo per Corrado Cavazzini, Silvio Bocchi, Paolo Gandolfi, Corrado Marvasi, Renato Amoretti e Lucia Bandini
Il primo appuntamento dell´anno della sezione di Parma dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport non ha deluso le attese: anche questa volta, dunque, il premio Sant´Ilario per lo Sport ha fatto centro. Quasi duecento persone (tra cui il Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, il Presidente di Fondazione Monte di Parma, Roberto Delsignore e il Presidente dell´Unione Parmense degli Industriali, Giovanni Borri, che sono andati via dopo i saluti) hanno affollato la bellissima sala della Corale Verdi in una splendida giornata di festa dello sport: risate e chiacchiere tra amici che non si vedevano da tempo hanno fatto da contorno ad una premiazione che è entrata nel cuore non solo dei Veterani dello Sport di Parma, ma anche dei parmigiani, dei Veterani delle altre sezioni emiliane e dei vertici nazionali della nostra associazione benemerita, data la graditissima presenza del presidente Gian Paolo Bertoni e del vicepresidente vicario, Alberto Scotti. Dopo aver osservato un minuto di silenzio in memoria del caro Bruno Walter Fassani, segretario del premio internazionale Sport Civiltà, delegato regionale dell´Unvs e perfetta sembianza del Veterano dello Sport per eccellenza, scomparso lo scorso ottobre, e della signora Alberta, moglie dell´amico e socio Gianpaolo Dallara, la conviviale ha preso ufficialmente il via, con il saluto di benvenuto del presidente Corrado Cavazzini. Dopo l´antipasto, curato come il resto del pranzo, dallo chef e socio Sante Ferro, la prima «sorpresa»: al posto della consegna dei premi Sant´Ilario per lo Sport, si è tornati indietro con il tempo...a Sport Civiltà. Già, perché, a novembre, non era stata fatta una premiazione che, per fortuna, è stata recuperata a gennaio, ovvero la consegna del premio Ercole Negri al Circolo Aquila Longhi direttamente al suo presidente Corrado Marvasi. Marvasi, che è anche uno dei tre vicepresidente dell´Unvs Parma, non era potuto salire sul palco del Teatro Regio a causa di un problema di salute che, con caparbietà, forza d´animo e generosità, ha saputo brillantemente superare...tanto da essere alla Corale Verdi a ricevere, oltre al premio dalle mani di Vittorio Negri, anche il calorosissimo (e meritato) affetto dai tanti amici presenti. Da questo momento, un misto di grandissima emozione e gioia, si è passati alla consegna dei premi Sant´Ilario per lo Sport: sei, i meritevoli scelti come sempre dal Consiglio Direttivo della sezione, che, come tradizione, sono saliti sul palco della Corale Verdi, presentati dalla giornalista di Tv Parma Francesca Strozzi. Sei premiati e cinque ambiti sportivi diversi hanno permesso, anche quest´anno, di conoscere più discipline: dal nuoto al calcio, dal baseball al ciclismo e alla pallacanestro. Merito di Giulia Ghiretti, che sta raccogliendo importanti risultati nel nuoto paralimpico, tra i quali spicca l´argento nella staffetta femminile 4x50 stile libero ai Mondiali 2013 di Montreal; dell´ex preparatore atletico, tra le altre, di Parma, Milan, della Nazionale e della Dynamo Kiev, Vincenzo Pincolini; del manager della Nazionale italiana Juniores e direttore tecnico del Baseball Parma, Gianguido Poma; di Stefano Risoli, presidente della Virtus Collecchio dal 2008, che è tra i promotori più attivi per la tappa del prossimo Giro d´Italia che passerà da Collecchio; della vicepresidente e «anima» del Lavezzini Basket Parma, società di A1 femminile, già Presidente del settore A1 della Lega Basket femminile e Vicepresidete di LegA, Romana Tarroni; e di Franco Varoli, presidente, dal 2000, del Comitato Provinciale della Federazione Italiana Giuoco Calcio e già premiato a Pisa, con le «Nozze d´oro con lo Sport» nel 2012. Premiati dal Presidente Nazionale Gian Paolo Bertoni, dal Prefetto di Parma Luigi Viana, dal Responsabile dell´Agenzia allo Sport della Provincia di Parma Walter Antonini, dal Presidente della giuria di Sport Civiltà, nonché campione del mondo di ciclismo nel 1968, Vittorio Adorni, dall´Assessore allo Sport del Comune di Parma Giovanni Marani e dal Delegato Provinciale del Coni Gianni Barbieri, i sei premiati hanno raccontato le loro esperienze nel mondo dello sport. Più emozionati, come naturale che fosse, i due giovanissimi che hanno ricevuto il premio Erasmo Mallozzi, il riconoscimento dedicato ad un grande dirigente scomparso anni fa che dà la possibilità a nuovi talenti, nel calcio e nel baseball, di farsi conoscere per quanto fatto fino a quel momento (non dimentichiamo, che tra i vincitori delle scorse edizioni figura quell´Alberto Cerri, attaccante del Parma calcio, che, oltre ad aver vinto scudetto e Supercoppa con gli Allievi crociati, l´anno scorso ha pure debuttato in serie A contro il Pescara e che sta facendo bene anche con le Nazionali giovanili). Federico Adorni e Matteo Bocchi, premiati da Simona e Yulian Mallozzi, figlia e nipote di Erasmo, hanno raccontato i loro impegni nelle rispettive discipline: Adorni, portiere dei Giovanissimi 2000, del Parma calcio, che, dimostrando grande personalità, ha già ottenuto diversi riconoscimenti, è stato scelto dalla commissione formata da Gian Franco Bellé, Corrado Marvasi e Franco Varoli; Bocchi, classe 1996, lanciatore ed esterno dei Cadetti del Crocetta BC, che ha già vinto tre scudetti nel settore giovanile (uno nei Ragazzi e due nei Cadetti) e, l´anno scorso, si è laureato, con la Nazionale Juniores, campionato europeo, è stato selezionato da Andrea Paini, Giancarlo Rosetti e Guido Pellacini. Terminate le premiazioni, la festa è proseguita con le prelibatezze parmigiane, le solite chiacchiere tra amici e un grande spirito, allegro e sincero, da...Veterani.
Lucia Bandini

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account