24 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > Parma

Festa di San Giovanni

05-07-2010 - Parma
Non era il 23 giugno, ovvero la classica serata in cui si prende la rugiada, ma la sezione di Parma dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport è riuscita comunque a festeggiare in modo semplice, divertente e amichevole il San Giovanni che, nel ducato, è una festa importantissima. E, anche ai Veterani, ormai è consuetudine trovarsi per mangiare tortelli e altre prelibatezze tipiche della cucina emiliana: una tradizione continuata il 21 giugno scorso, alla "Corale Verdi", da Sante Ferro. Tortelli, torta fritta e tante sorprese per i circa centocinquanta presenti, tra i quali il Vicepresidente Vicario Nazionale Alberto Scotti, il Delegato Regionale Bruno Walter Fassani, il Presidente della sezione di Parma Corrado Cavazzini, il Presidente della sezione di Pontremoli Pier Giorgio Tassi e il Presidente del Panathlon Club Parma Ruggero Cornini, perché, per la serata, il Consiglio Direttivo della sezione aveva previsto non poche cose. Dalla consegna di un crest ai quattro archibugieri che, al Campionato Italiano UNVS 2010 di Tiro a Segno Avancarica, campionato svoltisi, come da tradizione, insieme al "Trofeo delle Ceramiche", presso il Poligono di Tiro di Faenza, e organizzato dalla locale sezione dei Veterani, hanno trionfato per la terza volta consecutiva, ovvero Walter Bertoli, Gianluca Broia, Mauro Farinotti e Roberto Vecchi, a racconti e aneddoti di esperienza di vita e di campi da calcio di Alberto Michelotti che, incalzato dal giornalista e autore del libro "Dirige Michelotti da Parma - Vita e passioni di un grande arbitro" Claudio Rinaldi, ha divertito i presenti, con episodi raccontati metà in italiano e metà in dialetto. La musica dellla fisarmonica di Corrado Medioli ha poi accompagnato al momento clou della serata, ovvero la consegna della tessera di socio onorario a Suor Giovanna Biggi, ex cestista, con alcune presenze anche in Nazionale. "Quando Paolo Gandolfi mi ha proposto l´ingresso nell´associazione - ha detto Suor Giovanna Biggi - ho chiesto qualche giorno per pensarci perché non mi sentivo una ´veterana´ della pallacanestro: in fondo, ho giocato soltanto dodici anni mentre in convento ci sono da trentacinque. Poi, riflettendo, ho capito che ´veterani´ non si riferisce tanto al tempo dedicato ad un´attività ma alla qualità, al fatto di aver dato tutta me stessa. Lo sport è nel mio dna e ringrazio chi mi dà la possibilità di ricordare, di fare memoria, di avere una relazione con la propria storia". Applausi a scena aperta, proprio come con la premiazione dei tiratori e come dopo la consegna del distintivo d´argento a Roberto Ghiretti, Assessore allo Sport del Comune di Parma, amico e socio dei Veterani. "Consegniamo all´amico Roberto, sempre attento a tutti gli sport, anche quelli cosiddetti minori, il distintivo d´argento da parte del Consiglio Nazionale dei Veterani dello Sport", ha sottolineato il Vicepresidente Vicario Nazionale, Alberto Scotti. Una serata ricca di emozioni e sorprese, dunque, per un San Giovanni sempre più vivo nel cuore dei Veterani di Parma.
Lucia Bandini

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account