24 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Parma

Carlo Serioli, una vita nello sport

04-09-2015 09:00 - Parma
Sul palco del Regio di Parma nel 2005 , Carlo Serioli a sn, è premiato da Raffaele Pagnozzi, allora segretario del CONI
Se fosse un premio, sarebbe «Una vita per lo Sport», dato che da oltre settant´anni è attivo nel mondo sportivo. Stiamo parlando di Carlo Serioli, Cavaliere Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana, una vera e propria istituzione a Parma (e non solo). Oltre ad essere stato uno dei soci fondatori della sezione di Parma dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport, Serioli ha ricoperto numerosi incarichi nell´ambito sportivo: dopo aver gareggiato nell´atletica leggera, tra fondo e mezzofondo, e nel ciclismo, infatti, ha iniziato una lunghissima carriera da dirigente piena di successi. Ha partecipato alla nascita del comitato provinciale della Uisp, poi è «passato» al consiglio nazionale e alla giunta nazionale della Uisp; è stato consigliere in una delle società parmensi più ricche di risultati e storia, come la Polisportiva Inzani; è stato giudice di gara della Fidal di Parma; è stato per quasi trent´anni presidente del Coni provinciale e, ancora, componente della commissione centrale delle attività promozionali del Coni e componente della consulta sportiva della Regione Emilia Romagna: insomma, il curriculum sportivo di Carlo Serioli parla chiaro e non a caso, tra le varie onorificenze e i vari riconoscimenti presi, figura anche il graditissimo premio internazionale Sport Civiltà (Teatro Regio di Parma, 2005). Novantadue anni, una conoscenza infinita nel mondo sportivo, Carlo Serioli rimane un punto di riferimento per i Veterani dello Sport di Parma e per l´intera città, che, complice un bellissimo articolo a cura di Giorgio Gandolfi sulla Gazzetta di Parma, ha riscoperto un protagonista di ieri e di oggi.
Lucia Bandini

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account